/il muro

Aveva sempre immaginato la sua vita come protetta da uno scudo. Trasparente, impercettibile, ma solido al tatto. Una finestra affacciata sul Mondo, capace di donarle una visione privilegiata e, allo stesso tempo, di isolarla. Dietro al suo muro aveva osservato le stagioni succedersi, gli eventi dipanarsi. Si era fatta scivolare addosso anni di punzecchiature, valutazioni, errori, dispiaceri, gioie. Almeno fino a quando non aveva superato … Continua a leggere /il muro

/egoista

Poco importava se si era coperto il viso con la sciarpa, calcandosi il cappello sulla fronte fino quasi a sfiorare le sopracciglia. Il freddo sembrava volersi far beffe delle sue improvvisate barriere, mentre impassibile aspettava il suo treno al binario tre. Attorno a lui erano molti i ragazzi con lo zaino in spalla, adolescenti o universitari, giovani chiassosi ed entusiasti di affacciarsi alla vita. L’ombra … Continua a leggere /egoista

/8:07 pm

Ci sono ricorrenze che non si dimenticano. I compleanni, le Feste, gli anniversari… Poi ci sono i grandi avvenimenti storici che non avresti mai voluto vivere come l’11 settembre, la guerra in Iraq, in Afghanistan, in Siria, o l’elezione di Trump alla Casa Bianca. Perché, poi? Davvero Make America great again poteva essere più di una promessa a dita incrociate? Credere a volte è estremamente facile. … Continua a leggere /8:07 pm