Il Seggio Vacante: rude delicatezza per la middle-class inglese

Dopo La via del male, torno a parlare di J.K. Rowling, che con Il seggio vacante segna una doppietta non da poco nel panorama della letteratura e della televisione contemporanea. IL LIBRO Reinventarsi dopo un successo come Harry Potter era impossibile… o quasi! J.K. Rowling non solo ha reso quest’utopia una realtà, ma l’ha fatto con una naturalezza tale da farlo sembrare un gioco da … Continua a leggere Il Seggio Vacante: rude delicatezza per la middle-class inglese

La via del male: il thriller dell’estate

Galbraith_La-via-del-male-cover-defComplice qualche giorno passato a poltrire sul divano, posso finalmente scrivere due righe su questo libro di Robert Galbraith, alias J.K. Rowling.

Credo sia noto ai più che la mia venerazione per questa donna non abbia confini. La Rowling è maestra nel creare scene e ambientazioni assolutamente realistiche, e in queste muovere una schiera infinita di personaggi caratterizzati con la massima precisione. Continua a leggere “La via del male: il thriller dell’estate”

A proposito di ansia

  Alzi la mano chi non ha mai avuto una crisi d’ansia. Non sto parlando di crisi epilettiche, convulsioni, svenimenti o comportamenti al limite dello sdoppiamento di personalità. Parlo di semplice ansia. Quella morsa che ti chiude la bocca dello stomaco e accelera il respiro, che rallenta le lancette dell’orologio e  rende sensibili a ogni battito del cuore, o persino allo scorrere del sangue nelle … Continua a leggere A proposito di ansia

fallimento

Teorema del Fallimento

Le persone non falliscono perché mirano troppo in alto e sbagliano, ma perché mirano troppo in basso e fanno centro. (Les Brown) Inutile girarci troppo attorno: fallire fa schifo. Porsi un obiettivo, lavorarci, crederci e poi vederlo sfumare proprio durante la volata finale, magari sotto gli occhi di altre persone, è una pugnalata all’orgoglio difficile da assimilare. Non è mai facile confrontarsi con i propri limiti e … Continua a leggere Teorema del Fallimento

La sottile differenza tra la bella e la stronza

Recentemente ho iniziato a seguire il profilo Facebook di Selvaggia Lucarelli. Sinceramente non avevo questa grande opinione di lei e, altrettanto onestamente, il giudizio traeva origine dal fatto che ho sempre guardato alla sua carriera di giornalista/opinionista con quel misto di ammirazione e invidia che ogni ragazza uscita da Scienze della Comunicazione non può che avere. Ammetto che non mi ero mai soffermata a leggere … Continua a leggere La sottile differenza tra la bella e la stronza

Il (maledetto) blocco dello scrittore

  Ormai è passato qualche anno, ma ricordo come fosse ieri l’esordio di una e-mail dedicata al reparto di un mio collega dal passato letterato. Le parole usate erano grossomodo: con la mia esperienza da giornalista, non ho paura di affrontare  una pagina bianca. Oggi come allora l’unico commento che mi viene in mente è: “beato lui”. Innanzitutto per l’essere entrato in possesso del tesserino da professionista (esperienza … Continua a leggere Il (maledetto) blocco dello scrittore

Il cerchio della vita

Il re leone (The Lion King) - 1994. Diretto da Roger Allers e Rob Minkoff. Prodotto dalla Walt Disney Feature Animation e distribuito dalla Walt Disney Pictures.
Il re leone (The Lion King) – 1994. Diretto da Roger Allers e Rob Minkoff. Prodotto dalla Walt Disney Feature Animation e distribuito dalla Walt Disney Pictures.

Titolo e foto non sono originali, non c’è bisogno di sottolinearlo. Forse non lo sono nemmeno le storie che hanno incrociato la mia in questi ultimi giorni. Però, è proprio vero, qualunque sia la trama, quando ci sei in mezzo è tutta un’altra musica. Continua a leggere “Il cerchio della vita”