Una è troppa, due sono poche

Con quella sua incredibile capacità di rifilarti un pippone da venti minuti, facendoti al contempo credere di essere uno di poche parole, Nonno Libero ha fatto la storia della fiction italiana. Chi non avrebbe voluto nella stanza accanto quel nonno un po’ burbero ma di buon cuore, capace di accollarsi un’enorme famiglia allargata sulle spalle nonostante le gioie della pensione e di dirigere gli avventori di casa Martini meglio di un vigile urbano?

Diverso però se parliamo di porte in faccia. Una è troppa: perché sentirsi dire di no fa schifo. Direi anzi che è abbastanza umiliante, quando lavori a un progetto per un periodo più o meno lungo di tempo e questo viene bellamente snobbato da tutti. Non criticato: sarebbe troppo bello. Ricevere una critica significherebbe vedere il proprio lavoro per lo meno legittimato al ricevere delle attenzioni. Raggiungere la soglia dell’accettabilità, quella che comunque se mi rispondi significa che ne vale la pena. 

Però, due sono poche. Per lo stesso ragionamento. Perché almeno la soddisfazione di sentirsi parte di un’analisi oggettiva, un po’ la vuoi. Perché alla fine la manfrina di non arrendersi alle prime difficoltà ce la ripetiamo così tante volte che un po’ sembra brutto mollare così, senza nemmeno farsi mandare a quel paese.

Alla fine, non è questo il successo? Un bacio della fortuna dopo che ti sei costantemente e tenacemente applicato?

I miracoli alla cieca sono per pochi: per tutti c’è il duro lavoro, la polvere, il naso rotto all’ennesimo portone che sbatte. E la rivincita, se sei stato abbastanza tenace. Perché alla fine la pazienza e la perseveranza devono venir ripagati, no?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...