La via del male: il thriller dell’estate

Galbraith_La-via-del-male-cover-defComplice qualche giorno passato a poltrire sul divano, posso finalmente scrivere due righe su questo libro di Robert Galbraith, alias J.K. Rowling.

Credo sia noto ai più che la mia venerazione per questa donna non abbia confini. La Rowling è maestra nel creare scene e ambientazioni assolutamente realistiche, e in queste muovere una schiera infinita di personaggi caratterizzati con la massima precisione.

Un talento vero e completo come non se ne trovano molti in libreria, capace di esprimersi in tutto il suo splendore nei fantasy, nel contemporaneo o, come in questo caso, nei thriller, senza per forza dover aderire a schemi preconfezionati alla Dan Brown.

La via del male è in realtà il terzo volume delle avventure dell’investigatore privato Cormoran Strike che, affiancato dall’assistente Robin Ellacott, si trova a fare i conti con un sadico serial killer che sembra proprio abbia preso di mira la sua attività.

Non mancano i colpi di scena, come nei precedenti Il richiamo del cuculo e Il baco da seta, così come del romanticismo appena accennato, legato profondamente alla trama e capace di far felice chi come me ama il coinvolgimento emotivo in un racconto.

Insomma, il thriller dell’estate ma non solo: consigliatissimo come tutto ciò che l’autrice ha già pubblicato, capace di far volare il tempo e di legare il lettore alle pagine fino alla risoluzione del caso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.