Wild – la solitudine come consolazione

Credo che in anni recenti “Wild” sia ciò che più si possa avvicinare per me a una narrazione di formazione. Orfana delle mie adorate serie televisive, da Beverly Hills a OC, passando per Gossip Girl, ho ripiegato la mia voglia di confrontarmi con le debolezze altrui su questo racconto in prima persona di una donna che, dopo aver perso la madre e aver vissuto una serie di penose vicende, decide di mollare tutto per percorrere parte del PCT, una versione americana e decisamente anni Novanta dell’europeo Cammino di Santiago, senza tutta la zavorra religiosa di mezzo. Continua a leggere “Wild – la solitudine come consolazione”

Annunci

Una è troppa, due sono poche

Con quella sua incredibile capacità di rifilarti un pippone da venti minuti, facendoti al contempo credere di essere uno di poche parole, Nonno Libero ha fatto la storia della fiction italiana. Chi non avrebbe voluto nella stanza accanto quel nonno un po’ burbero ma di buon cuore, capace di accollarsi un’enorme famiglia allargata sulle spalle nonostante le gioie della pensione e di dirigere gli avventori … Continua a leggere Una è troppa, due sono poche

Domande, risposte e rotture

Tutti hanno uno spazio nella propria memoria dedicato al periodo delle scuole. C’è chi nostalgicamente ripensa alle giornate di ozio, chi ai vecchi amori e chi al compagno di banco, con cui magari è rimasto tutt’ora amico. Ma c’è una costante che accomuna ogni classe, ogni ricordo, ogni possibile divagazione sul tema: il/la solito/a secchione/a che alza la mano a ogni domanda, che chiede, che … Continua a leggere Domande, risposte e rotture

Di molestie, denunce e casi mediatici

In ordine cronologico, l’ultimo nome nostrano balzato alle cronache è quello di Fausto Brizzi. Il caso Weinstein sembra aver scoperchiato vasi e vasetti di Pandora, come un domino di cui probabilmente non vediamo ancora la fine. L’opinione pubblica condanna unanime ora chi detiene il potere, ora chi ha subito in cambio di favori, ora l’ambiente patinato dello spettacolo. Dopotutto, da che mondo e mondo una donna … Continua a leggere Di molestie, denunce e casi mediatici

8:07 pm

Ci sono ricorrenze che non si dimenticano. I compleanni, le Feste, gli anniversari… Poi ci sono i grandi avvenimenti storici che non avresti mai voluto vivere come l’11 settembre, la guerra in Iraq, in Afghanistan, in Siria, o l’elezione di Trump alla Casa Bianca. Ma perché? Davvero pensavano che Make America great again fosse una promessa di senso compiuto? Basta crederci. Ci sono orari che … Continua a leggere 8:07 pm